Tre campioni del basket italiano, Pietro Aradori (Vitasnella Cantù), Alessandro Gentile (capitano dell’EA7 Armani Milano) e Achille Polonara (Cimberio Varese) una location d’eccezione, il ristorante La Brughiera di Senago e ospiti di prim’ordine come coach Sandro Gamba, Dino Meneghin e Pierluigi Marzorati. Ma questa volta la sfida tra i tre non è svolta con una palla a spicchi bensì tra i fornelli e con piatti della tradizione lombarda da preparare. Antipasto con crema di asparagi e luganega per Polonara, risotto giallo alla milanese per il napoletano Gentile e pan de mei con gelato al sambuco per Aradori. Anche se fuori dal tradizionale parquet, i tre campioni si sono trovati comunque a loro agio anche in cucina sotto l’occhio vigile degli chef.


Nelle foto, da sinstra Gentile, Polonara e Aradori, I tre campioni in cucina, da sinistra Sandro Gamba, Dino Meneghin e Pierluigi Marzorati, Il talk show e il pubblico presente

Prima della sfida culinaria, riflettori accesi per il talk show condotto da Sabrina Gandolfi ed Edi Dembiski , giornalisti di RaiSport, che ha visto protagonisti oltre ai “tre novelli cuochi” anche Sandro Gamba, il coach italiano per eccellenza (medaglia d’argento alle Olimpiadi di Mosca 1980 e una serie di coppe e scudetti conquistati) e due glorie del basket nazionale: Dino Meneghin e Pierluigi Marzorati. Folta la presenza tra il pubblico di volti noti del giornalismo sportivo-settore basket, due nomi su tutti: Werther Pedrazzi e Oscar Eleni. Tante domande e tante risposte – a volte secche e fulminanti come una azione di contropiede (quelle del coach Gamba) – che hanno fatto capire come in Italia ci sia voglia di basket e di sport “sano” non ancora contaminato da logiche di mercato e di quattrini. Tanta anche la soddisfazione di Emanuele Pellicanò che, da appassionato di sport, ha seguito con particolare attenzione le fasi del talk. Al termine tutti attorno ai tavoli per gustare i piatti della cucina lombarda di BasketChef. “Una serata davvero riuscita bene – ha detto Emanuele Pellicanò -. Per questo voglio ringraziare in primo luogo gli ospiti che sono intervenuti e il mio staff per l’ottimo lavoro svolto”.

Qui di seguite, è riportato il video della serata.