Housekeeping: cos’è, ambiti e servizi

L’housekeeping è l’insieme di servizi utili a garantire l’igiene e la pulizia degli alberghi, può essere svolto da aziende che forniscono servizi per alberghi.

Housekeeping: cos’è e quali attività comprende

Con il termine housekeeping si indicano tutti i servizi che contribuiscono all’igiene e pulizia degli hotel , dall’ordine delle camere e degli ambienti comuni degli alberghi, alla costante fornitura di biancheria pulita fino alla verifica del corretto funzionamento degli impianti, dei piccoli elettrodomestici e degli optional
presenti in una struttura ricettiva. Si può rispondere, quindi, alla domanda “ Housekeeping cos’è? ” dicendo che con questo termine si intendono sia tutte le pratiche che contribuiscono a rendere perfettamente ospitale, comodo e accogliente un albergo, sia il team che ha il compito di svolgere in maniera accurata tutte queste attività.

I servizi di housekeeping

Un servizio ai piani di qualità è indispensabile per la buona gestione di un albergo. Per ottenere un risultato perfetto è necessario che tutti i servizi vengano svolti da professionisti, da persone, cioè, preparate per svolgere nel migliore dei modi i loro compiti, senza lasciare nulla al caso e senza trattare nessun aspetto con superficialità e, allo stesso tempo, pronte a intervenire nel caso ci siano imprevisti e situazioni che richiedono interventi immediati.
La professionalità e la cortesia all’interno di una struttura alberghiera sono importantissimi perché consentono a un ospite di sentirsi accolto e a proprio agio, mentre la buona qualità dei servizi che rientrano nel settore dell’ housekeeping albergo è un elemento dell’accoglienza che non deve assolutamente essere trascurato.

L’importanza di un servizio di housekeeping di qualità

I primi dettagli cui un ospite fa attenzione quando entra in un albergo in cui non ha mai alloggiato sono, oltre alla cortesia degli addetti all’accoglienza e alla registrazione, la pulizia e l’ordine degli ambienti, a cominciare da quelli della reception e della hall di ingresso. Di conseguenza farlo entrare in una camera ordinata e curata e mettere a sua disposizione un servizio di pulizia quotidiano e costante contribuirà, da una parte, a definire come positivo il primo impatto, dall’altra a creare nell’ospite una buona opinione complessiva della struttura e della sua gestione che lo spingerà a tornare e a promuovere il tuo albergo presso i propri conoscenti.

I compiti di chi si occupa di housekeeping

Chi si occupa della pulizia delle strutture ricettive deve svolgere sia compiti quotidiani che compiti straordinari, in entrambi i casi le operazioni hanno come scopo finale quello di assicurare la totale pulizia degli ambienti.
Tutti i giorni il reparto operativo noto come housekeeping effettuare, in maniera coordinata, lavori di pulizia al piano , nelle camere e negli ambienti comuni e, se necessario, in casi particolari deve intervenire per ripristinare le condizioni igieniche ottimali. Periodicamente deve, poi, provvedere alla pulizia straordinaria di tende, tappeti e divani. Affidare questi servizi a un’azienda che fornisce servizi in outsourcing per alberghi ti permetterà di disporre quotidianamente di un team pronto a occuparsi di tutti i servizi che rientrano nell’housekeeping, in questo modo avrai sempre a disposizione personale formato per governare, gestire e supervisionare i lavori di pulizia nei piani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto